Discussions started by Giovanni Strinna

 

E' disponibile da stamattina, presso la copisteria 110 e lode in via Zanfarino 60, la dispensa del corso 2016-17, "La lirica romanza. Dalla pastorella alla canzone di donna", contenente le liriche esaminate a lezione con alcune note metriche e linguistiche. La medesima dispensa può essere anche scaricata dal link: http://edumas.uniss.it/course/view.php?id=110.

I prossimi appelli sono calendarizzati come segue:

25 maggio, ore 10.00,

20 giugno, ore 10.00,

11 luglio, ore 10.00,

26 settembre, ore 10.00,

05 dicembre, ore 10.00

Resto a disposizione per qualsiasi domanda o chiarimento.

(Modificato da Amministratore Dip_Dumas - intervento originale effettuato il mercoledì, 26 aprile 2017, 18:24)


 

Si informano gli studenti che, dopo l'interruzione delle lezioni nel ponte del 24 e 25 aprile, il corso riprenderà regolarmente giovedì 27 aprile. Le lezioni si concluderanno il 16 maggio. 


 

Come anticipato a lezione, gli studenti che non abbiano già sostenuto l'esame di Filologia Romanza durante il loro corso di Laurea triennale possono preparare, in sostituzione del programma istituzionale già indicato (ovvero i capitoli dei volumi La Lirica a cura di Formisano e I trovatori di Henri-Irénée Marrou), le seguenti pagine del manuale di Storia delle lingue romanze: 

Carlo Tagliavini, Le origini della Lingue neolatine, Patron, Bologna, 1982 (valgono anche le edd. seguenti), limitatamente ai seguenti capitoli:

cap. II pp. 91-138; cap. III pp. 159-173; cap. IV pp. 212-220; cap. V pp. 267-289; cap. VI pp. 349-356 (e solo lettura delle pp. 388-423, 428-446). Del volume si trovano diverse copie prestabili presso la Biblioteca di Lettere e Lingue.

Naturalmente chi opterà per questa opzione preparerà, oltre ai capitoli di Tagliavini, anche i testi lirici commentati a lezione, che a breve saranno disponibili anche presso la Biblioteca 110 e Lode in via Zanfarino.


 

Si comunicano i testi d'esame previsti per l'esame di Linguistica e filologia della Sardegna.

1. Eduardo Blasco Ferrer, Storia Linguistica della Sardegna, Tubingen, 1984, limitatamente alle pagine: 1-65, 81-86, 130-168, 195-200.

2. Dispensa in cui saranno raccolti i testi letti durante le lezioni: sarà disponibile presso la copisteria 110 e lode a metà del corso circa.

3. I seguenti articoli, che sono disponibili e scaricabili dalla pagina personale del docente:

- Raimondo Turtas, Evoluzione semantica del termine condake, in "Bollettino di Studi Sardi", I (2008), pp. 9-38.

- Giovanni Strinna, Una testimonianza della lingua genovese a Sassari: gli statuti della confraternita di S. Croce (sec. XV), in Ricerca in vetrina, Milano, FrancoAngeli 2015, pp. 620-628.

I non frequentanti porteranno anche, in aggiunta:

- Alessandro Soddu, Giovanni Strinna, Il condaghe di S. Pietro di Silki, Nuoro, Ilisso, 2013, limitatamente alle pagine 11-69.

- Alessandro Soddu, Il cinquecentesco condaghe di Saccargia, in I 900 anni della Basilica della SS. Trinità di SaccargiaAtti del convegno di studi (Codrongianos, 15 dicembre 2012), Sassari, Edes, 2014, pp. 227-241 (scaricabile dalla pagina personale del docente).

In alternativa, i non frequentanti possono contattare il docente e concordare anche un programma alternativo.



 

Si comunicano i testi d'esame previsti per l'esame di Filologia Romanza, corso di laurea magistrale in Lettere, Filologia Moderna e Industria Culturale.

Titolo: La lirica romanza. Dalla pastorella alla canzone di donna.

Programma per frequentanti:

- La lirica, a cura di Luciano Formisano, Bologna, Il Mulino, 1990, limitatamente alle pp. 7-89, 121-136, 157-189, 231-256.

- Henri-Irénée Marrou, I trovatori, Milano, Jaka Book, 2007, pp. 105-116, pp. 149-160.

Questi capitoli di libro sono disponibili, dentro una cartelletta, presso la copisteria 110 e lode in via Zanfarino 60.

- Dispensa in cui saranno raccolti i testi letti durante le lezioni, con schede di commento linguistico e retorico: sarà disponibile presso la copisteria 110 e lode a metà del corso circa.


Programma per i non frequentanti:

- La lirica, a cura di Luciano Formisano, Bologna, Il Mulino, 1990, pp. 7-89, 121-136, 157-190, 231-256.

- Henri-Irénée Marrou, I trovatori, Milano, Jaka Book, 2007, pp. 75-87, 105-116, pp. 145-177.

- Dispensa in cui saranno raccolti i testi letti durante le lezioni, con schede di commento linguistico, come sopra.